Torna alla prima pagina
Interviste

Il caso Barbara Palombelli: frasi shock sul femminicidio

Le dichiarazioni della Palombelli infiammano il web

Mariarosaria Ruotolo
Politica Interna · 20 settembre 2021 · 1 min di lettura

Il web ha un potere straordinario nell’era odierna: bersagliare un personaggio pubblico talvolta anche mistificando la realtà.

Barbara Palombelli, conduttrice di Forum in onda sulle reti Mediaset, ha dichiarato in diretta: “Come sapete, negli ultimi 7 giorni ci sono stati 7 delitti, sette donne uccise presumibilmente da sette uomini. A volte è lecito domandarsi se questi uomini erano completamente fuori di testa oppure c’è stato un comportamento esasperante, aggressivo anche dall’altra parte? È una domanda. Dobbiamo farcela per forza perché in questa sede, in un tribunale, dobbiamo esaminare tutte le ipotesi”.

Una frase sicuramente forte, che ha scosso le coscienze di parecchi. Come si può trovare una scusante o una giustificazione per un femminicidio? Quale sarebbe il comportamento esasperante, aggressivo della donna atto a giustificare tanta violenza? La Palombelli non si esprime sotto questo punto di vista e dopo la bufera mediatica a cui è stata sottoposta, dichiara: “Sono stata vittima di una diffamazione senza precedenti. Il mio nome, accostato alla istigazione e alla giustificazione della violenza sulle donne. Tutti coloro che si sono resi protagonisti di questa palese falsità ne risponderanno in tribunale”.

Per molti le frasi della Palombelli sono state considerate gravissime, per giunta in un contesto televisivo mediamente seguito. Laura Boldrini subito ha preso posizione sul tema dichiarando: “No, non è lecito chiedersi se una donna abbia meritato di morire per mano di un uomo”, poi ha continuato dicendo: “La causa dei femminicidi è una sola: l’idea di possesso verso le donne che spinge gli uomini alla violenza.” La televisione ha sicuramente un ruolo chiave nella conduzione di alcune battaglie sociali di questo calibro ma è anche vero che uno scivolone può capitare a tutti, anche a una giornalista attenta e sensibile come lei. Ha preso infatti le difese della conduttrice, Maurizio Lupi dichiarando: “Alle volte basta una frase espressa male, equivocata o decontestualizzata per creare un mostro che tale non è, e infangare una persona.”

Sicuramente Barbara Palombelli avrà modo di chiarire al meglio la sua posizione e promuovere una cultura di contrasto a simili stereotipi di genere.

Unisciti alla nostra newsletter

Ricevi in anteprima aggiornamenti ed analisi esclusive dallo staff di PoliticaLab.

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Violenza di genere: cos’è disposta a fare l’Unione Europea per tutelare le donne?

I numeri delle donne uccise dall’inizio del 2021 sono raccapriccianti, al punto da spingere il Parlamento Ue ad inserire la violenza di genere tra gli “eurocrimini”

Monitoraggio Parlamentare
19 settembre 2021 · 5 min di lettura

Cannabis legale. Un referendum che punta ad abbattere il tabù

Dopo anni di tentativi sembra essere ad un passo il quorum per raggiungere un referendum sulla questione. Dati alla mano, la cannabis fa meno danni di alcol e tabacco. Vedere per credere

Politica Interna
18 settembre 2021 · 4 min di lettura
PoliticaLab utilizza cookies 🍪. Per saperne di più, consulta la  Privacy Policy.
© 2021 PoliticaLab. Chi Siamo. Privacy Policy. Contatti: email ti.balacitilop@ofni, telefono 3438969570.
Collegamento a $https://instagram.com/politicalab_itCollegamento a $https://twitter.com/PoliticaLab_itCollegamento a $https://www.linkedin.com/company/politicalab/