Torna alla prima pagina
Interviste

Amazon, Jeff Bezos rinuncia al ruolo di ad

Nel terzo semestre il fondatore di Amazon, Jeff Bezos, lascerà l’incarico di CEO a Andy Jassy.

Antonio Marco Camurati
Economia · 10 febbraio 2021 · 1 min di lettura

Proprio nello stesso periodo dei risultati record del colosso dell’e-commerce arriva la notizia: Jeff Bezos lascerà l’incarico di amministratore delegato. Nell’ultimo trimestre del 2020 Amazon ha aumentato i ricavi del 44% a 125,5 miliardi di dollari e un utile di 7,2 miliardi.

Il fondatore di Amazon ha dichiarato che il suo successore sarà il veterano Andy Jassy, ma che manterrà la carica di presidente esecutivo.

“Essere amministratore di Amazon - ha spiegato Jeff Bezos - è una grande responsabilità, e quando si ha una responsabilità come quella è difficile concentrare l’attenzione su altro. Come presidente esecutivo sarò impegnato nelle iniziative importanti di Amazon ma avrò anche tempo ed energia per concentrarmi su Day 1 Fund, al Bezos Earth Fund, Blue Origin (la sua agenzia spaziale, ndr), The Washington Post, e altre mie passioni”.

Inoltre ha aggiunto: “Non ho mai avuto più energia di ora, e non intendo di certo andare in pensione. Sono super appassionato dell’impatto che penso che queste organizzazioni possano avere”.

Amazon è stata fondata nel 1994 e iniziò a operare come libreria online, offrendo ai clienti una vasta scelta di titoli. Oggi opera in tutto il mondo offrendo prodotti di qualsiasi tipo. Nel 2020 l’azienda ha fatturato 347,95 miliardi con un utile netto di 17,38 miliardi. ‘’Oggi Amazon - come ricorda il suo fondatore - ha 1,3 milioni di dipendenti talentuosi, è al servizio di milioni di clienti e aziende ed è riconosciuta come una delle società di maggiore successo al mondo”.

Unisciti alla nostra newsletter

Ricevi in anteprima aggiornamenti ed analisi esclusive dallo staff di PoliticaLab.

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Face to Face: intervista a Giovanna Pancheri.

L'intervista di PoliticaLab a Giovanna Pancheri.

Interviste
10 febbraio 2021 · 1 min di lettura

Fine al secondo giro di consultazioni, il governo Draghi oggi incontra le parti sociali. Il programma di governo: fisco progressivo, lotta all’evasione, scuola e ambiente.

Dopo il sì di ieri di Berlusconi, Zingaretti e Salvini, è il momento delle parti sociali alla Camera.. Il focus si sposta sul nuovo programma di governo.

Politica Interna
10 febbraio 2021 · 3 min di lettura
PoliticaLab utilizza cookies 🍪. Per saperne di più, consulta la  Privacy Policy.
© 2021 PoliticaLab. Chi Siamo. Privacy Policy. Contatti: email ti.balacitilop@ofni, telefono 3438969570.
Collegamento a $https://instagram.com/politicalab_itCollegamento a $https://twitter.com/PoliticaLab_itCollegamento a $https://www.linkedin.com/company/politicalab/